Troppa intensità?

Prendi le distanze per vederci chiaro


Ciao!

Ho tardato un pochino con questa Newsletter. Il motivo è questo: forse già saprai che sono in Argentina. Dovevo rimanere qui per un paio di mesi ma....ho deciso di prolungare il soggiorno di altre 5 settimane.

Questo ha comportato una serie di ragionamenti, aggiustamenti logistici, chiamate alla compagnia aerea per posticipare il volo ecc..

Insomma sono stata presa da un pò di cose urgenti da sbrigare.

Avrei potuto trovare il tempo per scriverti qualcosa, ma sarebbe stato un prodotto fatto di fretta. Il fatto è che ti voglio garantire un prodotto fatto al 100% delle mie possibilità.

Spero quindi tu possa capire il ritardo, ed apprezzare la scelta fatta e ciò che ho da proporti.

Quindi eccomi qua, parto proprio da una situazione intensa per proporti un ragionamento sui periodi carichi di attività ed emotivamente densi, e delle strategie per uscirne al meglio, e soprattutto iniziare ad uscirne!

1 - Troppa intensità

2 - Come vederci chiaro


 

TROPPA INTENSITA'

Tuttə noi viviamo più o meno spesso periodi pieni. In che senso?

Ricchi di impegni e attività concrete e faccende da sbrigare, oppure intensi a livello emotivo:

- decisioni da prendere

- ti confronti con una situazione che richiede tante energie

- una relazione ti sta richiedendo un sacco di energie

- il lavoro ti sta consumando

- hai attività di diverso tipo che ti fanno correre da una parte all'altra e stai perdendo il contatto con te stessə

- un nuovo rapporto ti sta stravolgendo la vita e sei confusə e stai perdendo un pò la bussola

- ti sei vistə chiudere delle porte e non sai cosa fare

Ti è capitato no? Magari sei nel mezzo di una di queste situazioni proprio ora.

Ed in una situazione del genere cosa fare e cosa è meglio evitare?


COME VEDERCI CHIARO

Iniziamo con

Cosa EVITARE

queste sono cose che facciamo spesso in maniera automatica perché istintive. Il fatto è che spesso sono controproducenti.

- focalizzarsi al 100% solo sul "problema"

- evitare di concedersi un attimo di tregua

- costringersi a pensarci costantemente per trovare una soluzione

- non parlarne con nessuno

- o al contrario parlarne tuuuuuuutto il tempo

- buttarsi in altre attività o lavori ed evitare di SENTIRE quello che provi davvero

Sono controproducenti, e questo non solo lo dico io, ma potrai verificarlo tu stessə pensando a quello che stai facendo ora, o hai fatto nel passato e chiedendoti se così hai migliorato o peggiorato la situazione.

Cosa PROVARE

Anziché essere vittima dei pensieri prova a rallentarli e vederli più chiaramente. Prova a connetterti maggiormente con ciò che senti davvero. Ritorna ad avere un punto di contatto con te stessə per ritrovare il tuo equilibrio ed il tuo benessere.

Come?

Sempre ricordati di riprendere a fare le cose che ti piacciano e ti fanno bene. Quelle che ti sfogano e ti rilassano. Prenditi dei momenti per Te stessə.

Inoltre ti consiglio di prendere CARTA e PENNA, dedicarti qualche minuto per scrivere. Puoi farlo proprio quando arrivano i pensieri e sei presə dalla tensione e dallo sconforto. Così rallenterai i pensieri, li metterai fuori da te scaricandoli su carta, li ridimensionerai, facendoli ritornare a grandezza normale. Puoi scrivere quello che ti viene senza un inizio, una fine, una grammatica corretta o censure di qualsiasi tipo. Liberati e lascia che esca tutto come un flusso di coscienza.

Vedrai che i pensieri andranno via prima, e tutto sarà più leggero.

Questo ovviamente non risolve nessuna situazione, ma ti aiuta a tornare presente e connessə con te stessə per poi vederci più chiaro e trovare le vie d'uscita.

Un pò come un capitano di una nave. Non può vedere la terra ferma se si trova in mezzo alla tempesta. Scrivere ti aiuta a calmare il temporale e ridimensionare le onde. In questo modo la navigazione sarà più facile.





VIVERE è un tuo DIRITTO ed un tuo DOVERE!

Comincia subito! ;)


Ti è piaciuta questa riflessione?

Se pensi che possa essere utile a qualche persona che conosci

CONDIVIDILA!

Condividi questo blog con tutte le persone che pensi possano

beneficiarne.


Se hai qualche considerazione in merito puoi contattarmi tramite sito, o un altro social.

Se ti va lascia un commento con ciò che pensi.


Ci sentiamo presto, Giulia


#relazionipesanti #benessere #vivere #intensità #viverebene #passioni #stress #starebene #libertà #psicologaonline #psicologiapositiva #staremeglio #muoversi #leggerezza #pesantezza

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti